Incontri dell’Associazione Internazionale di Archeologia Classica

Incontri dell’Associazione Internazionale di Archeologia Classica

Lunedì, 15 maggio 2017, ore 17.00

Dalla bottega al magazzino: produzioni e commercio nell’antichità

(moderatore: Helga DI GIUSEPPE)

Accademia di Romania. Piazzale José de San Martin, 1

Martina ZINNI (Sapienza Università di Roma). I servizi di vasellame in bronzo dell’Agro falisco tra V e III sec. a.C.: problematiche di definizione di una produzione locale.
Caroline CHEUNG (American Academy in Rome). Techonologies and industries for storage and packing in central west Italy.
Giada FATUCCI (Sapienza Università di Roma). I luoghi della produzione e del commercio a Roma. Dall’età arcaica alla metà del VI sec. d.C.
Alejandro QUEVEDO (Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma). Produzioni e commercio tra l’Alto Impero e la tarda antichità a Carthago Nova (Hispania).
Antonio MESISCA (Sapienza Università di Roma). Circolazione ed impiego dei marmi in età imperiale nell’entroterra campano.

L’associazione AIAC, fondata nel 1945, ha lo scopo di costituire un centro di vera e pratica collaborazione internazionale per tutti gli studiosi di archeologia classica. Tra le sue attività ricordiamo l’organizzazione di un convegno quinquennale di Archeologia Classica, la gestione di un sito web che include l’utilissima agenda archeologica, la pubblicazione di AIACNews e la recente creazione di una versione on line dei Fasti Archeologici (www.fastionline.org), non più pubblicati in forma cartacea.

Dal 2000, inoltre, si organizzano a Roma incontri mensili nei vari Istituti nazionali di archeologia per permettere a giovani studiosi (dottorandi, borsisti ecc.), che stanno svolgendo una ricerca in Italia, di presentare il loro lavoro e di incontrarsi. Le conferenze vengono preferibilmente effettuate in italiano, ma anche le altre lingue sono accettate.

Programma


No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write a Comment